Scrittori di Puglia: incontro con TONIO ATTINO - 21 Maggio 2013

Scrittori di Puglia: Incontro con TONIO ATTINO

Autore del libro “Generazione ILVA. Gli ulivi, le industrie, il boom, il declino, l’inquinamento. La tragica parabola di una terra illusa dall’acciaio, tradita dallo Stato”

Conversano con l’Autore 

Deborah Artuso - Operatrice culturale

Maurizio Sarti - Pensionato ILVA

Intervengono 

Armando Grassi - Assessore alla Cultura

Angelo Miccoli - Sindaco di Statte

Lettura di brani scelti a cura di Roberta Criscio

 

Martedì 21 Maggio 2013 Ore 18,00

 Biblioteca Civica

(Via del Castello angolo Via Bengasi)

 

"C'erano i pescatori, i contadini, i pastori. Poi arrivò l'industria. Sradicò masserie e migliaia di ulivi sostituendoli con duecento ciminiere e con l'acciaieria più grande d'Europa. Negli anni Sessanta una città povera del Sud italiano divenne la più ricca di tutte grazie alla fabbrica dello Stato: l'Italsider. Richiamò americani e giapponesi, accolse trentamila lavoratori. Fu una rivoluzione. Cinquantadue anni dopo, Emilio Riva, l'imprenditore cui lo Stato ha consegnato la fabbrica nel 1995, è accusato dalla magistratura di disastro ambientale. Lo stabilimento in cui si produce un terzo dell'acciaio italiano è finito sotto sequestro e l'Ilva - la vecchia Italsider - non è più un sogno: uccide. Taranto è ripiombata nella disperazione, come se una macchina del tempo l'avesse riportata indietro di mezzo secolo. Ecco la storia di uno scandalo, di un fallimento, di una generazione illusa dall'età dell'acciaio. E di un Sud occupato e sfruttato in cui centinaia di migliaia di persone hanno osservato senza muovere un dito uno stravolgimento gigantesco. Eppure era tutto bellissimo. "Sembra di stare ai tropici" sussurrò Walter Tobagi quando, per un istante, volse la schiena alle ciminiere e guardò il mare."

 

A Statte una ulteriore presentazione di questo fortunato libro di Tonio Attino? Si, ma è quasi un atto dovuto, Statte , infatti forse anche più di Taranto è stata trasformata dalla presenza della grande fabbrica. Nell'immaginario collettivo non sempre si ricorda che il secondo comune, interessato all'AIA del centro siderurgico è Statte e che qui come sui Tamburi più forte è stato l'effetto del degrado ambientale. Ma Statte è proprio cambiata  per la presenza dell'Italsider, qui sono sorte le villette in stile americano che ospitavano quadri e dirigenti del siderurgico, la popolazione si è moltiplicata accogliendo da tutto il mezzogiorno i nuovi assunti, sino alla "vertenza Taranto" che alla fine degli anni '70 creò ai margini del Paese un nuovo insediamento operaio, ed oggi questa cittadina paga il suo tributo di sofferenze alla presenza del grande mostro industriale. Un rapporto complesso che la Biblioteca di Statte ha voluto raccontare in questi mesi con tre incontri, su aspetti diversi di questa storia, quello con Giuseppe Stea attento soprattutto agli avvenimenti politico amministrativi, quello con Marinelli sugli aspetti della politica culturale della presenza di questa grande fabbrica ed infine il prossimo incontro con Attino nel quale sarà al centro proprio la complessità e contraddittorietà, tra odio ed amore, speranze e frustrazioni del rapporto tra l'ILVA ed il territorio.

 

 

 

L'iniziativa rientra nell’ambito della nostra rassegna “Scrittori di Puglia" ma soprattutto nel programma di eventi pensato quest'anno per la campagna nazionale di promozione della lettura il MAGGIO DEI LIBRI 2013.

Per il terzo anno consecutivo torna Il Maggio dei Libri, la campagna nazionale promossa dal Centro per il libro e la lettura del Ministero per i Beni e le Attività Culturali in collaborazione con l'Associazione Italiana Editori, sotto l'Alto Patronato del Presidente della Repubblica e con il patrocinio della Commissione Nazionale Italiana per l'UNESCO. La campagna si avvale inoltre del supporto della Presidenza del Consiglio dei Ministri, della Conferenza delle Regioni e delle Province Autonome, dell’Unione delle Province d'Italia e dell’Associazione Nazionale Comuni Italiani.

Nata nel 2011 con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile, la campagna è iniziata il 23 aprile, in coincidenza con la Giornata mondiale UNESCO del libro e del diritto d'autore, prosegue fino al termine del mese, e si conclude il 31 maggio. 

Quest'anno sono tre i claim scelti per rappresentare e accompagnare l'iniziativa: Parti con noi, Fuggi con noi e Abbuffatevi.

La Biblioteca Civica di Statte  per tale occasione ha organizzato un programma di eventi, con l’obiettivo di sottolineare il valore sociale della lettura come elemento chiave della crescita personale, culturale e civile e con  lo scopo di promuovere la lettura portando i libri tra la gente e connotandoli di un forte valore sociale e affettivo: LIBRO come amico, partner e compagno di vita.

Vi accompagneremo in questo percorso attraverso incontri con l’Autore, presentazioni di libri e laboratori creativi di lettura ad alta voce. E per favorire l’abitudine alla lettura attraverso l’amore per il libro fin dalla più tenera età da questa campagna prenderanno il via anche quest’anno presso la Biblioteca Civica di Statte gli incontri di lettura ad alta voce rivolte ai bambini da sei mesi a sei anni e ai loro genitori secondo la metodologia del progetto nazionale “Nati per Leggere” promosso da Associazione Italiana Biblioteche, Associazione Culturale Pediatri e Centro per la salute del bambino.

Gli eventi organizzati per “Il maggio dei libri” 2013 da enti pubblici e privati sono pubblicizzati a livello nazionale attraverso il sito del Centro per il Libro e la Lettura del MIBAC - www.ilmaggiodeilibri.it - che offre la possibilità di visualizzare le iniziative per regione, dando una particolare visibilità al singolo evento con schede tecniche e descrittive di dettaglio. Nota di orgoglio per essere gli unici con Martina Franca nella provincia di Taranto ad aver partecipato finora all’iniziativa.

PROSSIMI EVENTI:

Mercoledì 29 Maggio (nell’ambito anche della rassegna “scrittori di Puglia) incontro con il poeta Filippo Marzii, conversa con lui Gabriela De Pace.

Gli eventi organizzati dalla Biblioteca Civica di Statte sono consultabili sui siti:

http://www.comunedistatte.gov.it

http://www.ilmaggiodeilibri.it

Pagina Facebook: Biblioteca Civica di Statte... con un MI PIACE sarete aggiornati sui nostri eventi!

Gli eventi sono tutti gratuiti e a libero accesso.

E’ richiesta una iscrizione solo per le attività di lettura ad alta voce rivolte ai bambini.

Per informazioni e prenotazioni rivolgersi a:

BIBLIOTECA CIVICA di STATTE (TA) – Via del Castello angolo Via Bengasi

099.4746316 – biblioteca@comune.statte.ta.it

 

Comune di Statte

Recapiti e contatti

Seguici su