Ravvedimento operoso

Cos’è
E’ una comunicazione con la quale il contribuente rende noto all’ente di aver applicato l’istituto del ravvedimento operoso ICI al versamento eseguito
A cosa serve
Serve a comunicare la correzione spontanea di omessi e/o insufficienti versamenti, effettuati alle scadenze imposte dalla legge. con applicazione delle relative sanzioni ridotte.
Chi può fare la richiesta
La comunicazione può essere avanzata da tutti i contribuenti del Comune di Statte che abbiano provveduto a correggere un omesso o insufficiente versamento entro 30 giorni dall’omissione o entro il termine per la presentazione della dichiarazione relativa all’anno nel corso del quale  è stata commessa la violazione, pagando contestualmente gli interessi in misura pari al saggio legale, e le seguenti sanzioni ridotte:
-  2,5% in caso di correzione entro 30 giorni  dall’omesso o insufficiente versamento;
-   3% in caso di correzione entro il termine per la presentazione della dichiarazione.
Dove rivolgersi
Ufficio Relazioni con il pubblico per informazioni e ritiro modulistica, Via S.Francesco, Statte
Ufficio ICI, Via S.Francesco, Statte
A chi rivolgersi: Responsabile del Procedimento : Dott.ssa Greco Monica /Rag. Marilena Florio
Quando
Apertura al pubblico: lunedì e venerdì dalle ore 11,00 alle ore 13,00 e mercoledì dalle ore 16,00 alle ore 17,30.
Come: tempi e modalità di richiesta,documenti da presentare,modulistica
La comunicazione, compilata su apposito modulo, deve essere presentata all’Ufficio Protocollo.
Alla comunicazione devono essere allegate le copie dei versamenti effettuati in ragione del ravvedimento.
Costi per il cittadino
Nessun costo per il contribuente
Normativa di riferimento
Art. 13 D.Lgs. 472/1997; Regolamento ICI

 

 

 

Comune di Statte

Recapiti e contatti

Seguici su