Contributi per singole manifestazioni e iniziative

Cos’è  
E’ una concessione di finanziamenti e benefici economici concessi ad enti pubblici e privati per singole manifestazioni ed iniziative.
A cosa serve
A favorire lo sviluppo e la promozione di alcuni settori della società civile: assistenza e sicurezza sociale, attività per la tutela dei valori monumentali, storici e della tradizione, sport e tempo libero, cultura, spettacolo, sviluppo economico e turismo, tutela dei valori ambientali, tutela dei valori della pace, della libertà, della democrazia e dei diritti dei cittadini.
Chi può fare la richiesta
       La concessione dei finanziamenti e dei benefici economici può essere disposta in favore dei soggetti di cui           all’art. 9 del regolamento.
a) enti pubblici, associazioni, fondazioni, istituzioni di carattere privato, dotate di personalità
giuridica, che esercitano la loro attività in favore della popolazione o che perseguono le finalità di cui all’art. 2;
b) associazioni non riconosciute e comitati che effettuano iniziative e svolgono attività a vantaggio della popolazione o che perseguono le finalità di cui all’art. 2. L’associazione, ai fini del conseguimento dei benefici, deve risultare costituita da almeno sei mesi antecedenti la data della richiesta dell’intervento.
c) In certi casi particolari, adeguatamente motivati, l’attribuzione di erogazioni e vantaggi economici
può essere disposta a favore di enti pubblici nonché di associazioni e comitati operanti senza scopo
di lucro e con fini umanitari per sostenere specifiche iniziative che abbiano finalità di aiuto e
solidarietà verso altre comunità colpite da calamità od altri eventi eccezionali oppure per concorrere
ad iniziative di interesse generale rispetto alle quali la partecipazione del Comune assume rilevanza
sotto il profilo dei valori sociali, morali, culturali, economici che sono presenti nella Comunità alla
quale l’Ente è preposto.
d) Sono comunque esclusi da qualsiasi contributo tutti i soggetti che esercitano attività imprenditoriali. 
Dove rivolgersi
Ufficio Relazioni con il pubblico , Via S.Francesco 5, Statte
Ufficio Cultura, Via S.Francesco 5,  Statte
A chi rivolgersi
Ufficio Relazioni con il pubblico: Dott.ssa Rosy Montilli
Responsabile del Procedimento : Teresa Castellano
Quando 
Apertura al pubblico: lunedì e venerdì dalle ore 11,00 alle ore 13,00 e mercoledì dalle ore 16,00 alle ore 17,30. 
Come: tempi e modalità di richiesta,documenti da presentare,modulistica
L’istanza va presentata dall’Ente interessato, compilando l’apposito modulo, all’Ufficio Protocollo del Comune, indicando i requisiti posseduti e le finalità alle quali l’intervento richiesto è destinato.
All’istanza devono essere allegati i seguenti documenti
-          Programma dettagliato della manifestazione o iniziativa;
-          Preventivo analitico delle spese e delle entrate con le quali le stesse verranno finanziate;
-          Copia del bilancio preventivo approvato per l’esercizio in corso. 
Costi per il cittadino
Nessun costo per il contribuente
Normativa di riferimento
Regolamento Comunale per la concessione di sovvenzioni, contributi e benefici economici a enti pubblici e privati. 

 

 

 

 

 

Comune di Statte

Recapiti e contatti

Seguici su