Albo pretorio on line
Albo pretorio
 
 
 
Pubblicazioni di Matrimonio
Pubblicazioni di Matrimonio
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Servizio Civile Nazionale
Servizio Civile Nazionale
 

Informazione - Comunicati stampa

A scuola Senza Zaino

 
del 11/10/2013

Sabato 12 ottobre 2013, l’Istituto Comprensivo Giovanni XXIII  presenta il progetto “  A scuola Senza Zaino”

 

La partecipazione di alcune sezioni della scuola dell’Infanzia di Statte  al progetto nazionale  “ SENZA ZAINO” per una scuola comunità…  inorgoglisce  non solo la comunità scolastica ,  ma l’intera comunità,  per la levatura del lavoro svolto dalle insegnati  e per  l’instancabile  impegno dei genitori che si sono adoperati affinché i propri  figli potessero  fare questa particolare esperienza di scuola, intesa come ambiente di lavoro, luogo  e spazio di interazione con la materialità,  con la comunità, con il territorio. Una vera esperienza di crescita proposta ai più piccoli affinché  possano apprendere la scuola come spazio proprio, ossia parte della loro vita, dove non c’è la necessità di riportare molte cose a casa.  Perché la loro scuola è un po’ la loro casa.  Le  aule  "Senza Zaino” della scuola dell’Infanzia “Madre Teresa” sono state allestite  e preparate da insegnanti e genitori. Queste sezioni partecipano,  in questa annualità, al progetto nazionale, il cui artefice, dott. Marco Orsi sarà  a Statte, sabato  12 ottobre.

Senza Zaino è un progetto innovativo che attribuisce al luogo scolastico  un significato  vitale e dinamico in cui siano  protagonisti alunni, genitori e personale scolastico.

 Un progetto,  che adotta il metodo  del Global Curriculum Approach, ossia la pianificazione dell’intero ambiente formativo  inteso come sistema  di relazione tra artefatti materiali e immateriali in cui l’apprendimento avviene tra soggetti e soggetti, o tra soggetti e oggetti. Innovazione del modello scolastico per favorire le opportunità di approfondimento dei bambini. Ne sono punti cardine l’ospitalità, la comunità e la responsabilità.

“ La nostra scuola – afferma la dott.ssa Patrizia Nesi, preside del Comprensivo Giovanni XXIII di Statte -  grazie alla passione e all’abnegazione di un gruppo di insegnati  e genitori è entrata,  a pieno titolo  e a livello  Nazionale, a far parte delle scuole “Senza Zaino” in un solo anno, anziché nei tre previsti e siamo fermamente decisi ad estenderla come sperimentazione alle scuole Primaria e Secondaria di primo Grado, in modo da fornire alle famiglie e agli alunni la continuità di insegnamento . Questo innovativo percorso didattico, questo cambiamento strutturale dell’ambiente aula, è stato fortemente voluto da insegnati e genitori  che  ringrazio per la loro tenacia e il loro impegno”.

Il programma di presentazione del progetto prevede per sabato 12 ottobre un’intensa  mattinata :

si inizia alle ore 9.15, presso l’Auditorium del plesso  “Leonardo da Vinci”  con l’accoglienza da parte dei bambini e dei genitori coinvolti nel progetto.  Di seguito   il saluto della dott.ssa Patrizia Nesi, dirigente dell’Istituto comprensivo, l’intervento della dott.ssa Loredana Bucci,  Dirigente del Comprensivo Renato Moro di Taranto, la relazione del dott. Marco Orsi ,  dirigente del V circolo didattico di Lucca e coordinatore nazionale del progetto, l’intervento della dott.ssa Mariapaola Pietropaolo, referente  di zona del gruppo promotore del progetto, il saluto del Sindaco Angelo Miccoli.

 Intorno alle ore 12.00 il  coordinatore nazionale, dott. Orsi taglierà il nastro per inaugurare le aule “Senza Zaino”  del plesso “Madre Teresa”, subito dopo sarà possibile  visitare le aule e godere di un momento conviviale  offerto dai genitori degli alunni   che vi partecipano.

 

 
 

Ultime News

Art 4, DLgs. 2011 n. 149
del 06/06/2016
LE ALI DEL CUORE
del 20/12/2012
 


 
 
 
 
 
 
Servizi al Cittadino
 
 
 
 
 
 
 
 
 
Adotta un Cane
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 
 



PEC comune di statte, stato civile, anagrafe, elettorale - Indirizzi di Posta Elettronica Certificata del Comune di Statte
Scarica Adobe Reader

Per la visione dei documenti PDF è necessario scaricare e installare Adobe Reader.